PGS SMILE2013/14
(Male)
7 a side football

LE STELLE DI LUGLIO - 1a Edizione

Nell’ambito della manifestazione “TORNEI ESTIVI PGS” la PGS SMILE A.S.D. organizza la 1a edizione del Torneo di calcio a 7 “LE STELLE DI LUGLIO”.

Per partecipare occorre compilare la SCHEDA DI PARTECIPAZIONE (scaricabile dal sito www.pgssmile.it) ed inviarla via mail all’indirizzo torneipgssmile@gmail.com, o via fax al numero 059.556415, unitamente alla SCHEDA ATLETI (scaricabile dal sito www.pgssmile.it).

LE ISCRIZIONI DOVRANNO ESSERE PERFEZIONATE ENTRO E NON OLTRE VENERDI 13/06/14

Ogni eventuale modifica alla SCHEDA ATLETI potrà essere effettuata direttamente la sera della prima partita del Torneo, termine ultimo dopo il quale non saranno più consentite variazioni.

Possono essere iscritti al Torneo un massimo di n° 18 atleti.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

La quota di partecipazione al Torneo è pari ad € 180,00/squadra.

MODALITÀ PER L’AMMISSIONE AL TORNEO

Possono partecipare al Torneo giocatori NON TESSERATI F.I.G.C. per la stagione 2013/14.

FORMULA DI SVOLGIMENTO

Il Torneo è articolato con una prima FASE A GIRONI, con gare di sola andata, seguita da una FASE FINALE ad eliminazione diretta (3 partite garantite).

Sono previsti TROFEI per le PRIME QUATTRO SQUADRE CLASSIFICATE oltre al premio per il MIGLIOR MARCATORE

Per lo svolgimento delle gare viene applicato il regolamento ufficiale del calcio a 7 UISP.

INIZIO E DURATA DELLE GARE

L’inizio delle gare deve avvenire nell’ora stabilita e indicata nel calendario ufficiale. È previsto, in ogni modo, un tempo d’attesa di 5 MINUTI entro i quali la squadra dovrà essere schierata in campo con un organico di almeno CINQUE atleti. In caso contrario, l’Arbitro non inizierà la gara e sarà partita persa per 0-4 con UN PUNTO di penalizzazione.

Le gare avranno durata di 25’ per tempo - senza cronometro bloccato - con un intervallo di 10’. Il controllo della durata dei tempi di gara è di esclusiva competenza dell’arbitro.

Nella Fase Finale qualora al termine dei tempi regolamentari si verifichi una situazione di parità si disputeranno 2 tempi supplementari della durata di 10’ ciascuno, senza intervallo tra gli stessi. In caso di ulteriore parità si procederà all’effettuazione di cinque calci di rigore per parte e se, al termine degli stessi, perdurerà ancora la parità sarà calciato ad oltranza un rigore per parte come sopra specificato. 

ATTRIBUZIONE DI PUNTEGGIO

In ogni gara sono attribuiti i seguenti punteggi: punti 3 (gara VINTA ); punti 1 (gara PAREGGIATA ); punti 0 (gara PERSA).

Al termine della FASE A GIRONI - in caso di parità fra due squadre - per stabilire l’ordine di classifica finale sarà osservato il criterio dello SCONTRO DIRETTO. Nel caso di ulteriore risultato di parità si terrà conto, nell’ordine, dei seguenti fattori: differenza reti; maggior numero di reti segnate; sorteggio.

Al termine della FASE A GIRONI - in caso di parità fra più di due squadre - per stabilire l’ordine di classifica finale sarà osservato il criterio della CLASSIFICA AVULSA e si terrà conto, nell’ordine, dei seguenti fattori: maggior numero di punti nella classifica avulsa; maggior differenza reti nella classifica avulsa; maggior numero di reti segnate nella classifica avulsa; sorteggio.

PRESENTAZIONE DISTINTA GIOCATORI PRIMA DELL’INIZIO DELLE GARE

Prima di ogni partita ogni squadra deve compilare l’elenco dei PARTECIPANTI ALLA GARA fornito dall'Organizzazione.

SOSTITUZIONE DEI GIOCATORI

È consentito un numero illimitato di sostituzioni a gioco fermo con possibilità di rientro durante la gara.

Il portiere può scambiare il proprio ruolo con quello di qualsiasi altro calciatore. La sostituzione del portiere deve avvenire a gioco fermo e su autorizzazione dell’arbitro.

PALLONI PREVISTI

È obbligatorio l’utilizzo del pallone N. 5 fornito dall’Organizzazione.

PARASTINCHI

L’utilizzo dei parastinchi non è obbligatorio, ma vivamente consigliato.

GUARDALINEE

Ciascuna delle due Squadre dovrà mettere a disposizione una persona per svolgere il compito di assistente dell’arbitro di parte.

DIREZIONE GARE

Le gare sono dirette da arbitri della UISP di Modena.

ESPULSIONE DAL CAMPO DI UN GIOCATORE

Qualora una squadra dovesse subire un’espulsione durante la gara, il giocatore cui è stata inflitta tale sanzione dovrà abbandonare il terreno di gioco e NON potrà più rientrare in gara. La squadra giocherà per CINQUE minuti in inferiorità numerica, e allo scadere di questo tempo, potrà pareggiare il numero di giocatori facendo rientrare un’altro atleta.

La squadra colpita dalla sanzione dell’espulsione di un giocatore può ristabilire la parità numerica non appena gli avversari segnano una rete, anche se non sono ancora passati cinque minuti.

SQUALIFICHE PER SOMMA DI AMMONIZIONI

Al giocatore che abbia ricevuto due ammonizioni è comminata la squalifica per una giornata di gara. Nella FASE FINALE saranno azzerate tutte le ammonizioni, rimanendo valide solo le squalifiche.

SQUALIFICHE AUTOMATICHE

I giocatori espulsi devono comunque ritenersi squalificati per almeno una giornata effettiva di gara, fatte salve eventuali altre sanzioni assunte dall’Organizzazione, da scontarsi nella gara successiva.

CAMPO DI GIOCO

Tutte le gare si svolgeranno presso i campi da gioco in erba sintetica del Centro San Francesco (Piazza Roma, 58 - 41043 Formigine).

MODIFICA CALENDARIO - SPOSTAMENTI GARE E/O ORARI

L’Organizzazione ha facoltà di modificare date e orari di qualsiasi gara per esigenze di carattere organizzativo, previa diretta comunicazione alle squadre interessate.

COMUNICAZIONI UFFICIALI

Tutti le Comunicazioni Ufficiali riguardanti le varie fasi del Torneo (calendario gare, risultati delle gare disputate, classifiche di girone e marcatori, provvedimenti disciplinari, notizie sulle fasi finali) saranno inoltrate a mezzo POSTA ELETTRONICA.

RECLAMI

Eventuali reclami non sono ammessi.

NORME FINALI

L’Organizzazione declina qualsiasi responsabilità per eventuali danni od infortuni causati prima, durante e dopo le gare ad atleti e terzi.

Inviando la SCHEDA DI PARTECIPAZIONE le squadre si impegnano ad accettare questo Regolamento.

L’ignoranza delle norme del presente Regolamento non può essere invocata in alcun caso a discolpa dei fatti oggetto di procedimento disciplinare.

 

PGS Smile a.s.d. - Formigine, 11/05/14